Italiano
Sardu
Français
Deutsch
English
SardegnaWeb.it
               
 
:: GUIDA VIRTUALE Quartu Sant'Elena
TAPPA PRECEDENTE

QUARTU SANT'ELENA - Dintorni

TAPPA SUCCESSIVA

MOTIVI DI VISITA

Casa Museo Sa Domu ’e Farra
  Parrocchiale di Sant’Elena
  Strada Panoramica per Villasimius
  Spiaggia del Poetto
  Costa di Cala Regina
  Quartucciu: tomba di giganti Sa Domu ‘e S’Orcu
CLICCA SULLE FRECCE PER VISUALIZZARE LE IMMAGINI
SCOPRI Quartu Sant'Elena
VISITA
 DINTORNI
 MAPPA DELLA CITTÀ




Sono di notevole interesse i dintorni costieri della città, una volta superati i vari insediamenti che si succedono a partire dalla spiaggia di Quartu (collegata con il Poetto di Cagliari) e dalle aree balneari di Foxi, Margine Rosso, Sant’Andrea, Flumini, Is Mortorius ecc., lungo la strada panoramica per Villasimius. I punti più belli sono la costa di Cala Regina (con la spagnola torre di Cala Regina), la vicina spiaggia di Mari Pintau, contornata da un boschetto di pini, e le varie vedute sulle solitarie scogliere, che si alternano alle spiagge ed agli insediamenti turistici di Solanas, Geremeas, Cannesisa-Torre delle Stelle, anche ricadenti in frazioni staccate dei comuni di Sinnai e Maracalagonis. Dal Capo Boi, sormontato dalla torre di Capo Boi, anch’essa di origine spagnola e dunque secentesca, si ammira verso est lo stupendo Golfo di Carbonara a Villasimius, e verso ovest la grande spiaggia di Solanas (comune di Sinnai), di sabbia dorata, dalle acque verdissime. Occorre rilevare che la provinciale Cagliari-Villasimius è soggetta ad intensissimo traffico nel mese di agosto e nei fine settimana estivi: questo non consente in quei periodi di apprezzare a pieno il gradevole panorama di questo tratto costiero. È stato progettato un nuovo percorso che, per preservare l’ambiente della zona, transiterà nell’entroterra, ricollegandosi alla futura ss125 Orientale Sarda. Altra importante arteria del territorio quartese è la circonvallazione ss554, posta tra la città ed i centri di Sinnai, Settimo San Pietro (m 70 ab. 5.524), Quartucciu (m 14 ab. 9.599), Selargius (m 11 ab. 23.237), e Maracalagonis (m 82, ab. 5.982); il tracciato serve la conurbazione cagliaritana, ovvero l’insieme urbanistico che circonda il capoluogo, collegando la ss131 con la ss125 e con la Cagliari-Villasimius, e segnando anche i limiti delle aree più intensamente abitate, confinanti con l’interessante paesaggio rurale del Campidano Meridionale. Quest’area appare sparsa solamente di poche coltivazioni e alcune rare casette coloniche: un tempo, dal 1960 e fino al 1995 circa, appariva molto più ricco di vigneti che comunque stanno cominciando ad essere reimpiantati.


|
|
|
|
|

:: © 2000-2006 Sardegna Web S.r.l :: Tutti i diritti riservati :: All right reserved ::

La traduzione, l'adattamento, l'elaborazione, la riproduzione, con qualsiasi mezzo, compresa la memorizzazione elettronica, totale o parziale, di tutto il materiale contenuto in questo sito, sono riservati per tutti i paesi